Carrello
0 articoli
Produttori
Link utili

 

PAGAMENTO
Che cos'è PayPal
Bonifico Bancario
pagonline

STUCCO PER FUGHE PIASTRELLE PAVIMENTI RIVESTIMENTI MOSAICI 0-4MM INTERNO ESTERNO

  • Prezzo: € 3,30
  • Costi di Spedizione: € 13,10
    • FORMATO CONFEZIONE :
    • COLORE STUCCO SIGILLANTE :
    • Tempo di imballaggio: 5 giorno/i
    • Ubicazione oggetto: Mappa
weber.color basic
Weber.color basic è uno stucco per le fughe tra le piastrelle a base cementizia.
Per fughe fino a 4 MM.

Punti di forza del prodotto:
  • Colori stabili
  • Idrorepellente
  • Bassi ritiri, fuga liscia
  • Ottima adesione, ingelivo, mocomponente
  • Posa semplice, facilità di pulizia
  • Riduzione dei tempi di cantiere
  • Classificato CG2WA, secondo la normativa europea EN 13888
CAMPI D'IMPIEGO
Finitura per fughe fino a 4 mm in interno, esterno, a pavimento e a rivestimento.

Stuccatura di:
  • Piastrelle ceramiche, pietre naturali, mosaici
  • Marmo, marmoresina
  • Cotto, marmette
  • Pareti in vetrocemento in esterno ed interno
Supporti:
  • Pavimenti e rivestimenti incollati
  • Pavimenti e rivestimenti posati in tradizionale
Non applicare su:
  • Sottofondi umidi, onde evitare possibili efflorescenze saline

Consumo:
Fughe fino a 4 mm. Consumo per ogni mm di larghezza e per mm di spessore della piastrella

Formato piastrella  2x2      5x5     10x10   15x15    20x20    15x30    20x30    30x30   40x40
Consumo kg/mq    0,175    0,07    0,035    0,023    0,0175    0,015    0,012    0,009    0,007

Caratteristiche di messa in opera:
Acqua d’impasto: 32÷34%
Peso specifico dell'impasto: 1,95 g/cm3
Durata dell’impasto: 60 minuti
Temperatura di applicazione: da +5 a +35 °C
Transitabilità: dopo 24 ore

Esecuzione fughe dopo posa:
Rivestimento incollato: 6÷8 ore
Pavimento incollato: 24÷48 ore
Pavimento posato a malta: 7÷14 gg
Messa in esercizio: 7 gg

Questi tempi calcolati a 23° e U.R. 50% vengono allungati dalla bassa temperatura
associata ad alti valori di U.R. e ridottidal calore.

Attrezzi:
  • Trapano a basso n° giri
  • Spatola di gomma o macchina spatolatrice
  • Spugna
PREPARAZIONE DEI SUPPORTI
Prima di iniziare l’operazione di stuccatura, verificare che il collante sia completamente indurito e che siano trascorse le tempistiche riportate in scheda tecnica. Le fughe da stuccare dovranno essere pulite e libere da collante o malta per tutto lo spessore. I materiali che hanno una superficie porosa come il cotto toscano necessitano di una preventiva stesura di cere idonee, avendo cura di non interessare al trattamento anche le fughe. Su materiali che presentino micro e macro cavità, si consiglia una prova preventiva di pulibilità.

APPLICAZIONE

Preparazione impasto:
versare un sacco da 25 kg in 8-8,5 litri di acqua pulita, oppure 1,6-1,7 litri per un sacco da 5 kg.
Miscelare con cazzuola o trapano a basso numero di giri fino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi.
Lasciare riposare l’impasto per 2 minuti e riagitare brevemente prima dell’utilizzo.

A) Verificare che le fughe siano libere da collanti o malte.

B) Stendere con apposita spatola di gomma curando particolarmente il riempimento delle fughe. Una volta che il materiale posato inizia la fase di presa plastica, effettuare la pulizia con acqua pulita e spugna, in senso trasversale all’andamento delle fughe. Nel caso in cui la pulizia sia eseguita troppo presto, si potrebbe verificare lo svuotamento parziale delle fughe e il colore finale potrebbe subire alterazioni.
Se il materiale è già indurito nella fuga, si dovrà effettuare una pulizia meccanica che potrebbe danneggiare la superficie della piastrella.

C) Miscelando weber.color basic con il lattice weber L50, in totale sostituzione all’acqua di impasto si ottiene un prodotto ad elasticità, flessibilità ed idrofugazione migliorate, tali da consentire l’applicazione in piscine, facciate, terrazzi e bagni.
Nel caso di superfici rugose, porose, cotto, gres levigato, si consiglia di eseguire una prova preliminare di pulizia.

Avvertenze e raccomandazioni:
  •  Temperatura di impiego da +5°C a +35°C.
  •  Non applicare su supporti gelati, in fase di disgelo, o con rischio di gelo nelle 24 ore successive.
  • Prodotto pronto all’uso: aggiungere acqua nella quantità indicata. Non utilizzare dosaggi di acqua differenti da quelli consigliati, in quanto impasti eseguiti con differenti rapporti di miscelazione possono presentare tonalità di colore diverse.
  • Su materiali che presentino micro e macro cavità si consiglia una prova preventiva di pulibilità.
  • Sulla superficie delle fughe realizzate con prodotti cementizi si può formare talvolta un sottile strato biancastro. Questo fenomeno, definito efflorescenza,  può essere causato da diversi fattori che intercorrono durante l’asciugatura e l’indurimento del materiale. Tra questi fattori sono ad esempio compresi: un eccesso di acqua di impasto, sottofondi e collanti di posa non perfettamente asciutti, o condizioni di bassa temperatura ed elevata umidità ambientale; un eventuale lavaggio con weber.klin A dopo circa 7 gg potrebbe attenuare o risolvere il suddetto fenomeno, si consiglia una prova preliminare su una piccola superficie.

button_leftbutton_rightbutton_leftbutton_right